Questo sito utilizza cookie tecnici.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie

AMBIENTE

Denominazione progetto

Green Waves

Priorità cui si riferisce

Migliorare il senso di appartenenza al territorio, favorendo la crescita di “cittadini colti”, primi attori e mediatori che tutelano e valorizzano il patrimonio paesaggistico.

 

Traguardo di risultato (event.)

Ricercare strategie e strumenti volti al successo formativo degli alunni attraverso il “Learning by doing”

Obiettivo di processo (event.)

Predisporre un curricolo verticale di sviluppo di competenze trasversali;

Incentivare il confronto e la partecipazione dei docenti in dipartimenti disciplinari

Altre priorità (eventuale)

Rafforzare l’immagine del territorio di appartenenza “Patrimonio Unesco”

Situazione su cui interviene

  • Favorire il legame di responsabilità fra i ragazzi e il territorio
  • Promuovere una cultura del cambiamento,
  • Sviluppare la consapevolezza della complessità delle problematiche ambientali
  • Sviluppare capacità critiche e propositive
  • Favorire la responsabilizzazione individuale nei confronti della gestione delle risorse e dei consumi
  • Sviluppare la consapevolezza della necessità di ritornare alla terra, Conferire la capacità di legare la sfera locale a fenomeni ambientali di portata globale
  • Facilitare la comprensione degli effetti che hanno i nostri stili di vita sull’ambiente per intervenire positivamente sui comportamenti individuali o di gruppo
  • Favorire lo sviluppo di qualità personali quali: l’autonomia, lo spirito di iniziativa, la collaborazione
  • Migliorare l’autostima tramite il coinvolgimento diretto nella soluzione di problemi
  • Sviluppare la creatività
  • Migliorare la capacità di partecipazione attiva nei processi cognitivi
  • Modificare gli stili comportamentali

Gli studenti che partecipano al progetto “ Green Waves “ sono circa il 70% della popolazione scolastica

 

Attività previste

Attività laboratoriali, uscite didattiche, esplorazioni, osservazioni, rappresentazioni, raccolta ed elaborazione di dati e informazioni, interviste, raccolta di testimonianze, analisi del paesaggio  e delle sue caratteristiche in diverse situazioni, intervento di esperti di enti ed associazioni  del territorio. Collegare la tradizione alle ricette dal mondo.

  1.  Io riciclo, tu ricicli
  2. O come orto
  3. Out! Siamo fuori porta

 

Risorse finanziarie necessarie

Uscite didattiche

Esperti

 

Risorse umane (ore) / area

Docenti sc. Infanzia

Docenti sc. Primaria

Docenti sc. Secondaria

Indicare il numero di ore/uomo prevedibilmente necessarie e l’area di competenza richiesta (classe di concorso o simili). Fare particolare attenzione quando si attinge al budget dell’organico di potenziamento: non sforare la disponibilità complessiva

 

Altre risorse necessarie

Materiali di consumo

Carrello mobile multimediale

LIM

Indicatori utilizzati

Monitoraggio su:

partecipazione e coinvolgimento alunni/docenti/genitori

Test per misurare:

grado di autonomia

maturazione di abilità

acquisizione di conoscenze

Stati di avanzamento

Primo anno:

Conoscenza del territorio di appartenenza e degli aspetti inerenti all’ecologia e allo sviluppo sostenibile;

Secondo anno:

Sviluppo del senso di appartenenza alla comunità agricola e delle conoscenze riguardanti l'agricoltura biologica, la tradizione dei lavori legati alla terra.

Terzo anno:

La consapevolezza che l’ambiente non può essere considerato uno spazio da sfruttare in modo irresponsabile e che le risorse del pianeta non sono infinite e conseguenti riflessioni che favoriscono la percezione,l’analisi e la comprensione dei cambiamenti, al fine di diventare cittadini consapevoli e responsabili nei confronti di sé, dell’ambiente e della comunità intesa non solo come società di appartenenza, ma anche come pianeta.

 

Valori / situazione attesi

  • Far crescere gli alunni come cittadini responsabili, non passivi, nella gestione della cosa pubblica.
  • Educare alla cooperazione e alla solidarietà , individuando il corretto collegamento tra locale e globale.
  • Ricercare nel contributo di ciascuno, la soluzione dei problemi di tutti.
  • Educare ad una equilibrata sensibilità ecologica: rispettare l’ambiente, conservarlo, cercare di migliorarlo, ricordando che è patrimonio a disposizione di tutti.
  • Conoscere ed analizzare i principali problemi ambientali.
  • Elaborare ipotesi di intervento e tutela ambientale.
  • Avviare e sviluppare competenze critico espressive.
  • Conoscere,comprendere le basilari norme che permettono uno stile di vita salubre e rispettoso della natura umana.
  • Acquisire buone abitudini e comportamenti efficaci per uno stile di vita salubre e longeva.